Il giorno della memoria

L’articolo tre della Costituzione italiana così recita: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche …” Purtroppo nel periodo in cui  c’ erano regimi dittatoriali, fu stabilito, con leggi razziali, di far arrestare Ebrei, Zingari, Slavi, handicappati e negri, e di imprigionarli … Continua a leggere

Gita al Palazzo Comitini e al Palazzo delle Aquile

  Giorno 12 aprile di questo anno scolastico, le classi di quinta hanno visitato il Palazzo Comitini ed infine il Palazzo delle Aquile. Il Palazzo Comitini è la sede della provincia, apparteneva alla famiglia Comitini  che poi la donò alla questura (sede delle forze dell’ordine). Il palazzo si divide in molte stanze: entrando vi si trova la sala delle armi, … Continua a leggere

Hotel Torreata. A scuola d’impresa

  Per il progetto “A scuola d’Impresa” (realizzato in collaborazione con Confindustria e l’Assessorato alla Pubblica Istruzione) la nostra scuola  ha adottato l’hotel Torreata. Infatti l’hotel ha aderito all’associazione   “Addio pizzo” composta soprattutto da albergatori e commercianti che non vogliono pagare il pizzo. Così, giorno 1 aprile del corrente anno,  la classe 5^C ha visitato l’ hotel Torreata in via … Continua a leggere

L’Unione Europea

  Quest’anno noi ragazzi di quinta ci siamo ritrovati a studiare L’Unione europea (abbreviata in UE o Ue), insieme a tutti gli altri organi politici del nostro paese. Insieme ai nostri compagni, abbiamo voluto approfondire le nostre conoscenze, riguardanti l’UE. Abbiamo scoperto che essa è la realizzazione del sogno di Mazzini che, nel 1834, aveva fondato la Giovine Europa per collegare i movimenti rivoluzionari … Continua a leggere

150 anni dell’Unita’ d’Italia

Il 17 Maggio  si sono festeggiati i 150 dell’unità d’ Italia. L’Italia prima dell’unione era suddivisa come nell’ immagine a fiano: Regno delle due Sicilie, governato dai Borboni; Regno di Sardegna, governato dai Francesi; Stato della Chiesa, governato  dal Papa. Tutti gli altri territori erano sotto il dominio degli Austriaci. Garibaldi per rendere unita l’Italia organizzò la spedizione dei Mille. … Continua a leggere

La spedizione dei mille

La spedizione dei Mille fu nella primavera risorgimentale del 2011partendo dalla spiaggia di Quarto a Genova dove al comando c’era Giuseppe Garibaldi. Le due navi a vapore dei Mille, per evitare le navi borboniche cambiarono rotta e arrivarono a Tunisi. I Mille volevano andare a Sciacca, così puntarono al porto di Marsala, perché sapevano che non c’erano vedette borboniche. Il … Continua a leggere

Accoglienza dei bambini alla suola elementare

Giorno 02/02/2011 tutte le classi 5^ della nostra scuola hanno preparato un’ accoglienza per i bambini delle scuole dell’Infanzia “Primavera” e “Galileo Galilei”, che frequenteranno il prossimo anno scolastico questa scuola elementare. Alcuni alunni, scelti dalle loro rispettive insegnanti, hanno preparato un benvenuto con canti, balli e poesie. È stato un momento toccante per tutti i ragazzi delle quinte perché … Continua a leggere

Le Olimpiadi: giochi antichi sempre attuali

Ad Olimpia i santuari non erano solo centri religiosi ma anche sede di manifestazioni sportive. Nel santuario di Olimpia uno dei più famosi insieme a quelli di Delo e Delfi, si svolgevano ogni 4 anni le Olimpiadi, giochi sportivi dedicati a Zeus, ai quali partecipavano solo atleti maschi di ogni regione della Grecia (le donne avevano i loro giochi in … Continua a leggere

“Meglio soli che male accompagnati”

Nel mese di Marzo la mia classe, la 5°F, ha aderito al progetto di educazione ambientale ”Meglio soli che male accompagnati” che prevedeva una  attività frontale, seguita da una attività pratica, che consisteva nella raccolta differenziata di carta, cartone, plastica e alluminio. Noi alunni ci siamo tanto impegnati e siamo stati molto soddisfatti nell‘avere contribuito, anche se in minima parte, … Continua a leggere

Noi e le nostre comodità

Nella nostra epoca si comunica ormai solo con sistemi tecnologici in genere:  cellulari, sms,  e-mail,  ecc….. Viviamo in un epoca moderna in cui lettere vengono intese come e-mail e non la classica lettera su carta, in cui il telefono è solo cellulare e non di tipo a rotella e altro!.  Per me la specie umana si è involuta così perchè adesso basta fare click col … Continua a leggere